FISC Home Page » News ed Eventi » 2017 » Gennaio » "LA MISERICORDIA? BELLA E DIFFICILE" 
"LA MISERICORDIA? BELLA E DIFFICILE"   versione testuale
Le parole di don Adriano Bianchi per la campagna social del Copercom "Misericordia è ..."
“La misericordia è bellissima ed è difficile. In qualche maniera è una delle cose più inconcepibili della nostra vita”. Lo afferma don Adriano Bianchi, presidente della Fisc e dell’Acec (Associazione cattolica esercenti cinema), nel video realizzato dal Copercom per la campagna social “Misericordia è…”.

“La misericordia è qualcosa che nasce dentro, perché ti porta verso l’altro, ti apre, esprime tutta la tua passione, ti coinvolge completamente, soprattutto quando la ricevi e la sperimenti su di te”. È difficile, spiega don Bianchi, perché “essere misericordiosi è complicato, anche nei confronti di Dio, anche nei confronti del fratello, perché ci piace, ed è bello, essere perdonati ed essere oggetto della misericordia. Più complicato è accettare, ad esempio, che Dio sia misericordioso con gli altri, come magari lo è con te. Gli altri che ti hanno magari ferito, che ti hanno trattato male. E anche per te, anche per me, è difficile, a volte, essere misericordioso, perdonare, essere riconciliante nei confronti di chi ti ha offeso, di chi ti ha non così completamente accolto nella sua vita”.

Insomma, aggiunge don Bianchi, “è un percorso che dobbiamo fare e imparare. È bello ed è, appunto, difficile. Lo dobbiamo fare anche nella storia delle persone, con gli strumenti che abbiamo tra le mani. Può essere anche un racconto o una visione: aiuta, se ci fa diventare più misericordiosi, se ci fa sperimentare questa bellezza, insieme anche a queste difficoltà”, conclude.
 
Fonte Copercom: www.copercom.it
 
(mercoledì 25 gennaio 2017)
segnala questa paginastampa questa pagina