EVENTI
CONVEGNI E ASSEMBLEE
Terzo meeting nazionale giornalisti cattolici 16-17-18-19 giugno 2016 a Grottammare
Cesena, 21 aprile 2016
Villaggio Technogym
NOTIZIE FLASH
Ad aprile il 10º Seminario Professionale della Santa Croce
Intervista all'on. Giancarlo Giordano
ACS-Italia
Aiuto alla Chiesa che Soffre
ARCHIVIO



NEWS
RSSARCHIVIO
di Andrea Fagioli - Direttore di Toscana Oggi
«I giornali, le televisioni, il web sono piazze», dice il presidente della Federazione italiana dei settimanali cattolici. «La Chiesa faccia sentire la propria voce»
Un peggioramento del servizio postale inaccettabile e che conferma le peggiori preoccupazioni della vigilia. Un calo della qualità che deve spingere Poste Italiane a rivedere le scelte fatte.
La senatrice cesenate Mara Valdinosi (Pd) è la prima firmataria di un’interrogazione rivolta al Ministero dello Sviluppo economico sul servizio postale, la cui riorganizzazione, nel cesenate, sta creando parecchi disagi. Come riferisce l’ufficio stampa della senatrice cesenate: “ Il meccanismo non funziona: le giacenze di posta si stanno accumulando, specialmente nei centri più densamente abitati” , rileva Valdinosi che, sul tema, ha già interlocuito con il sottosegretario Antonello Giacomelli, il titolare delle deleghe alle Poste e telecomunicazioni.
Centocinquanta quintali di posta in giacenza in Emilia-Romagna, 800 kg nella sola Cattolica: la sperimentazione avviata da Poste Italiane per la consegna a giorni alterni è assolutamente da rivedere.
All'udienza del Papa sabato con la Fisc anche un detenuto di Pesaro che lavora all'inserto "Penna libera tutti": 'Grazie a quegli articoli ho salvato le mie relazioni'
Un breve colloquio e poi quel «cinque» di papa Francesco sulla sua mano, un gesto liberatorio «che mi ha fatto sentire come se non fossi mai stato in carcere». Il protagonista è Boris Gentile, 38 anni, ex pugile e attualmente ristretto nella casa circondariale di Pesaro. Sabato 9 aprile, in occasione dell’udienza giubilare per i 50 anni della Fisc, la Federazione italiana dei settimanali cattolici, c’era anche lui in mezzo ai cinquemila collaboratori dei periodici diocesani.
Incontro del Copercom sul messaggio per la 50^ Giornata Comunicazioni Sociali
L’incontro promosso il 13 aprile a Roma dal Copercom (“Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo”) è stato un momento di confronto costruttivo per i comunicatori delle ventinove associazioni aderenti al Coordinamento in un tempo di “grandi trasformazioni e concentrazioni mediatiche”.
Delegazione Fisc in piazza San Pietro con Papa Francesco
di Francesco Zanotti
Il popolo dei giornali diocesani in piazza San Pietro con Papa Francesco. Non era mai successo. Quasi seimila persone sono giunte da un centinaio di diocesi italiane. Nell’anno del cinquantesimo di fondazione della Fisc, la Federazione italiana settimanali cattolici, l’occasione è stata preziosa per una sosta di riflessione, di silenzio, di preghiera e di recupero delle ragioni di un servizio spesso svolto senza i riflettori della notorietà.
dal Presidente Francesco Zanotti a Sua Santità Papa Francesco
Santità, in occasione dell’udienza che ci ha concesso oggi per i 50 anni della nostra Federazione, le abbiamo portato una raccolta con tutti i giornali che compongono la grande famiglia della Fisc. Si tratta di 192 testate con diffusione locale che danno voce a gran parte delle Diocesi italiane. Giornali in diversi casi molto radicati nel territorio. Tanto radicati che vengono spesso definiti “giornali di popolo” visto come si identificano con le città e i paesi di cui narrano le vicende dalla fine del 1800.
di M. Michela Nicolais
"Festa di popolo" oggi in piazza San Pietro per il Giubileo della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici) che ha dato inizio al 50° anniversario di fondazione della federazione. Dopo la catechesi dell'udienza giubilare, il Papa ha salutato una rappresentanza della Fisc  e ha consegnato al presidente, Francesco Zanotti, l'incoraggiamento. Circa 6mila le persone presenti in rappresentanza di 80 delle 192 testate aderenti alla Federazione. Segno di riconoscimento: i cappellini rossi, che hanno colorato tutti i settori della piazza. Al centro della catechesi del Papa: l'elemosina come "misericordia".  
di Chiara Genisio
Una distesa di berretti rossi ha invaso piazza San Pietro ieri mattina. Migliaia di visi rivolti verso Papa Francesco . È il popolo della Fisc , la Federazione dei settimanali cattolici italiani che ha scelto di festeggiare i suoi primi cinquant'anni di attività, vivendo insieme il Giubileo della Misericordia.
Il giubileo dei settimanali cattolici
Nel 2016 la Federazione italiana dei settimanali cattolici celebra i cinquant'anni dalla fondazione. Il primo evento per ricordare quest'importante anniversario sarà la partecipazione, sabato 9 aprile, all'udienza giubilare con Papa Francesco in piazza San Pietro. "Dobbiamo essere costruttori di ponti", dice il presidente della Fisc, Francesco Zanotti. E continuare "a lavorare di ago e filo per cucire"
Sabato 9 aprile in occasione del “Giubileo dei settimanali cattolici” e del cinquantesimo di fondazione della Fisc, a fine udienza con Papa Francesco in Piazza San Pietro, dalle 13.25 su Rai 3 verrà trasmessa in diretta dalla piazza la trasmissione “Ragioni e Regioni del Giubileo” condotta da Antonio Scoppettuolo. Tra gli ospiti anche il presidente della Fisc Francesco Zanotti.
CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali   Nelle parole del Segretario Generale, Nunzio Galantino Bruxelles, la vicinanza solidale dei Vescovi italiani   Interpellato da alcune testate giornalistiche in merito agli attentati che stamane hanno colpito Bruxelles, Mons. Nunzio Galantino ha dichiarato
Genova 14-16 marzo 2016
  A conferma di una disponibilità generosa e attenta, Papa Francesco aprirà anche quest’anno l’Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana. La notizia è stata comunicata dal Cardinale Presidente, Angelo Bagnasco, al Consiglio Permanente – riunito a Genova da lunedì 14 a mercoledì 16 marzo 2016 per la sessione di primavera – i cui lavori per molti aspetti sono stati dedicati proprio alla preparazione dell’assise di maggio
Nel cinquantesimo di Fondazione
Il 9 aprile si terrà in Piazza San Pietro il “Giubileo dei settimanali cattolici”. In programma l’udienza con Papa Francesco per festeggiare anche il cinquantesimo di fondazione della Fisc . Sarà “un momento associativo importante per tutti noi e per tutti quelli che saranno con noi.
Giuseppe Cacciami
prete educatore giornalista
In occasione del quarto anniversario della morte di monsignor Giuseppe Cacciami (1924-2012), il 17 marzo verrà presentato a Verbania “ Più in alto più lontano. Giuseppe Cacciami, prete educatore giornalista ”. Il volume (edito da Fisc e Il Chiostro) è curato da Paolo Bustaffa, già direttore del Sir. La prefazione è firmata da Francesco Zanotti, presidente dei Settimanali cattolici
Roberto Calari , portavoce della campagna nazionale  #menogiornalimenoliberi , e Francesco Zanotti , presidente dei Settimanali Fisc  (che aderiscono all’iniziativa), lanciano l’allarme sulla riforma dell’editoria in discussione alla Camera. A un anno dall’avvio, la campagna riparte con lo slogan “Una legge per chi legge”.
MENO GIORNALI MENO LIBERI
A un anno dall'avvio, la campagna riparte con lo slogan "Una legge per chi legge".
(Roma, 29 febbraio 2016) – «Il punto chiave è che mancano certezze per chiudere i bilanci del 2015, l’anno ponte della riforma dell’editoria. La legge in discussione alla Camera è un obiettivo importante e atteso, ma senza alcuni correttivi fondamentali si rischia un’altra pesante stagione di chiusure nei giornali, in particolare quelli locali. Sono a rischio circa tremila posti di lavoro di giornalisti, grafici e poligrafici in oltre 200 testate».
Il nostro Presidente intervistato da Andrea Esposito per Editoria.tv
Una riforma dell’editoria un po’ zoppa e la questione Piano Poste, il presidente della Fisc, Francesco Zanotti, fa il punto sul momento dei settimanali cattolici: “La posta a giorni alterni stronca il legame con i lettori, serve più attenzione al non profit. In quattro anni abbiamo perso il 75% dei contributi”
La consegna della posta a giorni alterni è penalizzante per zone del territorio già svantaggiate, e incoerente rispetto agli obiettivi del pubblico servizio. Per questo il deputato PD riminese Tiziano Arlotti ha presentato un’interrogazione al ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, chiedendo che intervenga urgentemente,  per continuare a garantire il servizio postale universale.
Il viaggio in Terra Santa e Gaza
"Selezione nazionale Cei-Fisc"
MenoGiornali
Clicca qui
Media
Sir
Avvenire
Tv2000
Radio inBlu
Copercom
Chiesa Cattolica Italiana
Vaticano
UCSI
Osservatore Romano
Cerca tra le DIOCESI
Versamento e invio telematico anticipati al 1° aprile 2015
Si paga il 2 per mille dei ricavi 2013
Domande frequenti degli associati
In questa sezione è possibile prendere visione delle demo del progetto grafico realizzato dallo studio Aurelio Candido & P. 
PROGETTO CULTURALE
ABITANTI DIGITALI
TESTIMONI DIGITALI
INTER MIRIFICA
MISSIONI CATTOLICHE