Eventi
CONVEGNI E ASSEMBLEE
Comunicare Dio
Lo sguardo cristiano della notizia
di Romina Gobbo
Domani, 14 febbraio ore 20.30 su TV2000
di Giorgio Zucchelli
marzo - giugno 2015
Terzo anniversario della morte del direttore di "Cammino" monsignor Alfio Inserra
Premiati Anne-Marie Pelletier e Mons. CHrostowski
STRATEGIA LGBT
ARCHIVIO
Concorso giornalistico "Corrieri della Speranza"per scuole e parrocchie e concorso "Un logo per Luce e Vita" per grafici e disegnatori, pubblicitari.



NEWS
RSSARCHIVIO
Così si esprime il Presidente all'Agenzia Sir
Consegnare la posta a giorni alterni significherebbe “la morte quasi certa dei giornali quotidiani e settimanali” che “basano il loro rapporto con gli abbonati sulla puntualità del recapito domiciliare”. Ne è convinto Francesco Zanotti, presidente della Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc), che in una lettera all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) esprime “totale contrarietà” all’ipotesi avanzata dall’Agcom
Se c’è una cosa cui i settimanali cattolici non possono rinunciare quella è la propria identità, quel 'marchio' autorevole che li rende riconoscibili nel panorama dei media e che ne garantisce il futuro oltre le insidie della crisi. Ne sono convinti i giornalisti e i direttori delle testate aderenti alla Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc) che nei giorni scorsi hanno fatto dell’Aquila – laboratorio di ricostruzione a cielo aperto dopo il sisma del 2009 – il proprio 'cenacolo' dal quale gettare uno sguardo al futuro. Nel capoluogo abruzzese poco meno di 200 delegati della Fisc si sono dati appuntamento per il convegno nazionale dedicato al tema «L’Italia da riprogettare e preservare nella storia».
A partire dal terremoto del 1915 un dibattito sulla situazione del territorio di tutta la Penisola
Essere voce di una Chiesa lacerata, ferita, il cui tessuto era ed è da ricomporre: questo l’obiettivo di «Vola», mensile dell’arcidiocesi di L’Aquila, nato dall’eredità di un’altra testata «Presenza» e da quel laboratorio che è stata la pagina mensile diocesana su «Avvenire».
“L’Italia da riprogettare e preservare nella nostra storia”
Dal 16 al 18 aprile, nel capoluogo abruzzese, il convegno nazionale della Federazione italiana settimanali cattolici. Francesco Zanotti, presidente della Fisc, presenta l’appuntamento organizzato a cent’anni dal terremoto della Marsica e a sei da quello de L’Aquila.
Verso il Convegno Ecclesiale - Firenze 2015
Ritrovare in mezzo alla barbarie di questi giorni la consapevolezza e l'orgoglio dell'identità cristiana, vuol dire riprendere l'iniziativa e stare al mondo senza rinunciare al proprio contributo di verità, di amore e di bellezza. Proprio questa è la "pretesa" dell'ormai prossimo Convegno ecclesiale nazionale di Firenze (9-13 novembre 2015) che intende ripresentare a tutti "il nuovo umanesimo in Gesù Cristo"
Sarà Papa Francesco a concludere la prossima Assemblea Generale, offrendo il dono della sua parola e della sua disponibilità ai membri della Conferenza Episcopale Italiana. La notizia è stata comunicata dal Cardinale Presidente al Consiglio Permanente
Intervista al direttore di Avvenire, Marco Tarquinio
In queste settimane è in corso la campagna "Meno giornali = meno liberi" promossa da Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione, Articolo 21, Mediacoop, Fisc, File,  Federazione Nazionale Stampa Italiana, Sindacato Lavoratori Comunicazione CGIL, Associazione Nazionale stampa online, Unione Stampa Periodica Italiana e alla quale ha aderito anche il nostro settimanale.
Luca Borgomeo, presidente dell'associazione di spettatori cattolici (Aiart): "Scaricare la responsabilità dei controlli sui soli genitori è immorale. La responsabilità è di chi accende il fuoco, non di chi non sa come spegnerlo". La necessità di una legge di stampo europeo che consenta di perseguire chi arreca danno ai minori. Insufficiente l'attuale autoregolamentazione. Occorre un'autorità indipendente
Ferma posizione del cardinale presidente, Angelo Bagnasco: "Non sarà di certo una macabra bandiera nera issata al posto di un crocifisso divelto che potrà uccidere l’amore di Cristo".
Le persecuzioni verso i cristiani, che con la loro “barbara e studiata crudeltà” sono il frutto di “strategie folli e sanguinarie che portano indietro l’orologio della storia”. Il malcostume e il malaffare, che “sembrano diventati un regime talmente ramificato da essere intoccabile”.
Per genitori distratti
Occorre alzare la guardia perché manca la consapevolezza di quanta violenza offra il mercato dei videogiochi. Una enorme offerta di giochi che offrono scene splatter e per i quali, in Italia, è facilmente aggirato il divieto di vendita. Ecco una radiografia del fenomeno con i primi dieci videogiochi più discutibili per contenuti e immagini
Gli interventi di Gianni e Giaccardi
Mettersi in gioco per affermare un umanesimo cristiano, che renda l’uomo “veramente degno di questo nome”. Un umanesimo inclusivo, che non rifugga le fragilità connaturate all’essere umano. È il contributo che una comunicazione degna di questo nome può offrire al prossimo Convegno ecclesiale nazionale (Firenze, 9-13 novembre 2015)
In allegato un video-messaggio di monsignor Nunzio Galantino
Web, Facebook, Twitter, app, social network. Tanti i modi di coniugare il settimanale cartaceo con i nuovi strumenti di comunicazione. Per raggiungere sempre più lettori in ogni spazio e dimensione, intercettare i giovani, lavorare in Rete usando tablet, pc, smarthphone, i settimanali diocesani del Piemonte si sono uniti conAgdnews.
La campagna a salvaguardia del pluralismo dell'informazione
Garantire e salvaguardare il pluralismo dell’informazione. Due termini di una spinosa questione che attiene ai fondamenti di uno Stato moderno. La garanzia è stata di recente sottolineata dal neo presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Entra nel vivo la campagna “Meno Giornali = Meno Liberi” (#MenoGiornaliMenoLiberi) che, dopo il lancio sulla carta stampata dei giornali interessati dai tagli all’editoria e rappresentati dalle 9 associazioni e sindacati del settore (Alleanza delle cooperative italiane comunicazione, Mediacoop, Federazione italiana liberi editori, Federazione italiana settimanali cattolici, Federazione nazionale stampa italiana, Articolo 21, Sindacato lavoratori comunicazione Cgil, Associazione nazionale stampa online, Unione stampa periodica italiana), ora presenta anche una serie di spot realizzati dal Sir.
I settimanali cattolici, in uscita in questi giorni, analizzano con sgomento l’eccidio avvenuto in Kenya, che è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi di inaudita violenza.
Sabato 11 aprile 2015
“L’uccisione di 148 studenti cristiani ha segnato un picco di barbarie e di violenza inimmaginabile”. I giornali aderenti alla Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), in uscita in questi giorni, analizzano con sgomento quanto l’eccidio avvenuto in Kenya, che è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi di inaudita violenza.

MenoGiornali
Verso Firenze 2015
Clicca qui
Media
Sir
Avvenire
Tv2000
Radio inBlu
Copercom
Chiesa Cattolica Italiana
Vaticano
UCSI
Osservatore Romano
Cerca tra le DIOCESI
Versamento e invio telematico anticipati al 1° aprile 2015
Si paga il 2 per mille dei ricavi 2013
In questa sezione è possibile prendere visione delle demo del progetto grafico realizzato dallo studio Aurelio Candido & P. 
News da
AgenSir
PROGETTO CULTURALE
ABITANTI DIGITALI
TESTIMONI DIGITALI
INTER MIRIFICA
MISSIONI CATTOLICHE
MapPerò